AVETE QUALCHE DUBBIO? - RISOLVIAMOLO INSIEME

IN QUESTA PAGINA TROVI I SEGUENTI ARGOMENTI:

> Domande sul primo approccio al ballo


> Scegli il tuo livello

> Perche' da noi altre discipline oltre la danza

> Perche' arti marziali per bambini

> Perche' il certificato medico

> Speciale bimbi

> Serate danzanti










Primo approccio al ballo
 
Innanzitutto... come appassionarsi al ballo?
Noi sosteniamo che per appassionarsi al ballo BISOGNA ANDARE A BALLARE.
Cosa significa?
Significa che, oltre alla lezione settimanale, è consigliabile seguire le serate e gli eventi che noi organizziamo (tutti avvenimenti improntati sul ballo).
Per le serate si ha solo l’imbarazzo della scelta. In settimana o nel week end, Thomas Art stabilisce delle convenzioni con alcuni locali (vedi sezione le nostre serate) in modo che, mostrando la tessera associativa, si possa avere uno sconto all’ingresso.
Un modo questo per incentivare l’allievo un po’ più “pigro”.
Però, dopo tutto, la maggior parte degli allievi principianti ci dicono: “adesso sono all’inizio, non conosco neanche un passo... quando imparerò qualcosina... verrò a ballare.
Bene, noi rispondiamo invece che si dovrebbe iniziare da subito a lanciarsi in pista.
Non facendo così, capita spesso che non si fa neppure in tempo, dopo il primo quadrimestre di corso, ad appassionarsi al ballo che si sta studiando (qualunque esso sia naturalmente)
Quindi ragazzi la regola e?.. studiate e... ballate!
 
 
Come ci si veste la prima lezione?
Indipendentemente dal tipo di disciplina, noi consigliamo di indossare abiti e scarpe comodi e freschi. Per esempio tuta e scarpe da ginnastica.
Poi, andando avanti con lo studio, si è liberi di acquistare l’abbigliamento più consono a quella disciplina.
 
 
Cosa comprende la quota di iscrizione (tessera associativa)?
Thomas Art è un'Associazione Sportiva Dilettantistica, quindi l'accesso e l'adesione ai corsi è consentito SOLO ED ESCLUSIVAMENTE AI SOCI. Infatti le attività che vengono svolte in Thomas Art sono rivolte ESCLUSIVAMENTE ai propri soci.
Per diventare un socio, dopo avere letto e accettato il nostro STATUTO, bisogna versare una quota di 21,00 euro l'anno. Tale somma, decisa dal Consiglio Direttivo, comprende non solo una copertura assicurativa ma consente di diventare soci ordinari del club
La quota di iscrizione è obbligatoria per tutti.
 
 
Che livelli ci sono?
Nella nostra associazione ci sono vari livelli di ballo/danza
Nei corsi base si parte da zero.
Si insegnano i primi passi di quella disciplina per raggiungere, dopo qualche mese, un modesta autonomia.
Nei corsi intermedi si presuppone che l’allievo balli da almeno un anno.
Quindi ci si concentra sul ballo vero e proprio.
I corsi avanzati sono dedicati per chi balla da più di un anno e mezzo.
Questi corsi sono soprattutto di perfezionamento.
Postura del corpo, tecniche varie, figure, espressività, sono elementi essenziali di approfondimento nei corsi avanzati.
torna su
 
 
Come sono le lezioni di prova?
Le lezioni di prova sono delle lezioni vere e proprie inerenti la disciplina che si è scelto di fare.
Servono sia all’allievo per conoscere la scuola e soprattutto capire il proprio livello o se ciò che ha scelto fa effettivamente a caso suo, e servono all’insegnante per rendersi conto dell’effettivo livello di ognuno di voi.
Sappiamo che la maggior parte delle scuole di danza, associazioni, palestre ecc… non fanno pagare le lezioni di prova.
Anche noi fino a qualche anno fa agivamo allo stesso modo. Ebbene, il risultato era avere delle classi strapiene di gente, molta della quale non aveva alcuna intenzione di frequentare alcun corso. Si trovava li giusto perché era gratis, giusto per fare qualcosa, giusto per riempire le classi a discapito di chi realmente aveva voglia di provare con la reale intenzione di iscriversi.
Quindi abbiamo fatto una scelta ben precisa: fare pagare le lezioni di prova. Una cifra irrisoria (8 euro che vengono restituite in caso di iscrizione), ma che servono sicuramente a creare delle classi, magari non proprio strapiene da non poter respirare, ma con gente che ha davvero voglia di “provare” una disciplina con l’intenzione di studiarla.
 
 
Nei corsi di coppia.......se non sono in coppia?
Non c’è problema!
Nei corsi in cui è previsto il ballo in coppia (caraibici, tango ecc...), molti si pongono il problema di venire in coppia.
La nostra scuola cerca di risolvere questo problema in tanti modi.
Innanzitutto, grazie alle lezioni di prova, cerca di creare dei corsi con numero uguale di uomini e donne.
Spesso capita che ci sia qualche donna o uomo in meno, in quanto nonostante gli sforzi non si sia riusciti a creare un corso equo, a quel punto intervengono gli insegnanti.
Infatti, durante in corso da noi ballano assolutamente tutti, in quanto non si hanno delle coppie fisse ma, a turno, si gira continuamente dando cosi la possibilità a tutti di ballare.
 
 
In quanto tempo imparo?
Dipende da te.
Noi sosteniamo che, oltre al corso di ballo, andrebbe aggiunta una piccola dose di sperimentazione in discoteca. Almeno una volta la settimana.
Ogni ballo ha il suo locale: il caraibico ha i locali di salsa, il tango ha le milonghe, ecc...
Si ha l’imbarazzo della scelta… una cosa è certa: fare solo pochi mesi di corso non serve a molto, andrebbe fatto a nostro avviso almeno un annetto.
A tal proposito la scuola Thomas Art organizza tante serate di ballo in cui divertirsi, socializzare e soprattutto mettere in pratica ciò che si impara a scuola.
Poi naturalmente se la cosa piace, si può andare avanti a studiare quanto si vuole... nel ballo c’è sempre da imparare.

 
Se per caso salto una lezione?
La recuperi quando vuoi in settimana.
Naturalmente in un orario e giorno in cui c’è un corso uguale e stesso livello del tuo.
 
 
Cosa sono i corsi di livello open?
Quando nel calendario accanto ad un corso di ballo non è specificato il livello ma c’è scritto “open”, significa che, secondo le direttive date dall’insegnante, a quel corso possono accedere persone di vari livelli.
Ciò potrebbe accadere in quanto la disciplina in se non comporta distinzioni oppure perché potrebbe trattarsi di una disciplina nuova ed i livelli si formano man mano si svolge il corso col subentro dei vari allievi.
In ogni caso, ove c’è scritto open, possono accedere tutti. Sarà poi l’insegnante a dare eventuali direttive.
 
 
Ci sono limiti di età?
NO NO NO NO e poi NOOOOOO ;-)
Noi sosteniamo che i limiti sono nella nostra mente.
Ma se ami il ballo, in ogni suo aspetto, non c’è limite che tenga...
Infatti ai nostri corsi l’età media è mista, va dai giovanissimi ai meno giovani (ma sicuramente non meno bravi).
 
 
Nei corsi di coppia.......due insegnanti a corso?
Si, nei corsi in cui è previsto il ballo in coppia.
A tal modo si ha una maggiore completezza nella spiegazione delle figure e nelle movenze di uomini e donne.
 
 
Mi piacerebbe ma parto da zero e penso di non essere portato...
Abbiamo sentito tantissime volte questa frase.
Se pensi di non essere portato, oppure pensi che partire da zero sia un problema... sbagli!
Non avere paura di fare brutte figure, non ti scoraggiare mai; in fin dei conti abbiamo avuto tutti un inizio...
La cosa importante è che ti piaccia...
Questo è l’unico punto di partenza essenziale per imparare a ballare...
Al resto ci pensiamo noi... è la nostra missione!




Scegli il tuo livello
 
Corsi livello base 1
per chi parte da zero
 
Corsi livello base 2
per chi balla da circa 5 mesi
 
Corsi livello intermedio
per chi balla da circa 8 mesi
 
Corsi livello intermedio 2
per chi balla da circa un anno
 
Tutti i corsi di livello avanzato
per chi balla da piu' di un anno e mezzo
 
Corsi di livello open (oppure senza livello indicato)
non c'è un livello specifico. Ci si basa sull'andamento della classe
---------------------------------------------------------------------------------------------
Il nostro consiglio è quello di provare la lezione che ti interessa anche se non sei convinto al 100% sul tuo livello.
Sia che tu parta da zero oppure che tu provenga da altre scuole.
Infatti al momento della prova sarai tu stesso a renderti conto
se quel corso fa al caso tuo o se è il caso di cambiare livello.
Inoltre i nostri insegnanti saranno sempre disponibili per consigliarti al meglio.



Perche' da noi altre discipline oltre la danza
 
PERCHE' IN UNA SCUOLA DI DANZA SI INSEGNANO ANCHE ALTRE DISCIPLINE
L'associazione sportiva Thomas Art nasce nel 2003 con l'obiettivo di proporre corsi di danza.
Infatti, al proprio interno, ha sempre vantato la collaborazione di numerosi professionisti che della danza ne hanno fatto la loro vita.
E’ pur vero però che Thomas Art è inquadrata come ASD, ovvero “associazione sportiva dilettantistica”.
Ciò ne consegue che ci è consentito proporre discipline che non si limitino solo alla danza, ma allo sport dilettantistico in generale, come ad esempio: arti marziali e fitness.
Inoltre, il sempre crescente numero di richieste che andassero oltre la danza ci ha convinto ad intraprendere anche altre strade.
Tenendo naturalmente ferma ed inalterata la nostra prima natura, e cioè il ballo.
Valutando la cosa dal punto di vista “artistico”, abbiamo ritenuto che sia le arti marziali (con le loro movenze armoniose e la loro rigida disciplina), che il fitness (anch’esso basato su movenze e armonia del corpo), fossero due forme espressivo/artistiche che, in un certo senso, potessero essere introdotte in una scuola di danza (naturalmente con minore numero di ore).
E’ scontato dire che, come per i corsi di danza, anche le altre discipline (arti marziali e fitness) vantano la indiscussa collaborazione di spiccati professionisti del settore.


Perche' arti marziali per bambini
 
(QUESTO ARTICOLO E' TRATTO DALLA RIVISTA ON LINE "OGGI.IT")
 
Arti marziali, perfette per i bambini
 
Sono passati quasi quarant'anni da quando i film di Bruce Lee hanno portato in Italia la passione per le arti marziali, una passione in continua crescita.
Secondo le ultime stime, sono oltre 600mila i praticanti in Italia, numero che fa di queste discipline orientali legate al combattimento il nono sport in ordine di diffusione nel Paese.
Tra i bambini, solo calcio e nuoto hanno maggiore successo.
Judo e karate sono i più scelti soprattutto dagli under 11, ma altre discipline si stanno facendo largo, per esempio il taekwondo, sulla scia dei successi olimpici di Pechino (Mauro Sarmiento ha vinto la medaglia d'argento), e il ju-jitsu, già in voga negli Stati Uniti da dieci anni.
«Le arti marziali sono perfette per i bambini e i ragazzi», dice Claudio Robazza, psicologo dello sport e docente presso la facoltà di scienze motorie dell'Università di Chieti. «Perché in giovane età gli effetti positivi sul corpo e sulla mente sono amplificati, ma anche perché sono sport che vanno incontro alla naturale fisicità dei piccoli: i loro istinti, i loro movimenti vengono incanalati secondo regole precise e non tarpati come invece avviene in tante altre attività fisiche».
I benefici sono per la muscolatura e per la psiche. «Judo o karate sviluppano il corpo in maniera armonica, anche quello delle femminucce», spiega Andrea Lino, medico federale della Fijlkam, Federazione italiana judo, lotta, karate, arti marziali. «I muscoli saranno più forti, elastici e scattanti; la schiena e le articolazioni si rinforzano e diventano più flessibili. E tutto senza particolari rischi di traumi , perché l'obiettivo delle arti marziali apprese in palestra non è colpire l'avversario, ma affinare le tecniche di lotta».
Aggiunge Robazza: «Gli sport di combattimento potenziano disciplina, coraggio e autocontrollo. Hanno il vantaggio di richiedere il rigore nell'esecuzione e una grande attenzione per evitare di fare male a se stessi e agli altri. Inoltre, dovendo reagire alla mosse dell'avversario/compagno si sviluppa la capacità di pensare rapidamente in condizioni di rischio, mantenendo il sangue freddo».
La frequenza ideale per bambini a partire dai sei anni e ragazzi (ma anche per un adulto) è di tre volte la settimana a giorni alterni.
Perche' il certificato medico
 
PERCHE' VIENE CHIESTO IL CERTIFICATO MEDICO
(ti serve il certificato? chiedi a noi, abbiamo un medico interno)

 
(senza certificato medico non si è tutelati da nessuna copertura assicurativa)
 
Molti nostri nuovi associati si stupiscono quando viene chiesto loro il certificato medico per potere praticare qualsiasi attività in Thomas Art.
Le affermazioni ricorrenti sono che, trattandosi di danza, sport o comunque attività non agonistica ma amatoriale, tale richiesta sembra proprio inopportuna.
Ebbene, oltre al fatto che la richiesta di un certificato medico tutela sia noi che voi, desideriamo precisare che richiedere tale certificato, seppure trattasi di sport o attività dilettantistica, è un OBBLIGO DI LEGGE /decreto Balduzzi / Lorenzin anno 2013-14)

In ogni caso la richiesta del certificato medico e' obbligatoria nel nostro club in quanto, a prescindere da tutto, e' stabilita dal Consiglio Direttivo Thomas Art.



Speciale bimbi
L’Associazione THOMAS ART è molto molto attenta ai bambini.
Desidera poterli fare apprendere al meglio mettendo a disposizione degli insegnanti qualificati, che hanno apposita esperienza con bimbi e adolescenti dai 3 ai 12 anni di età.
Però, e lo diciamo AD ALTA VOCE, riteniamo che i bambini, più di ogni altri, debbano apprendere la danza in modo sereno, spontaneo e soprattutto ALLEGRO (senza mai dimenticare la professionalità del nostro staff).
Ecco perché l’Associazione THOMAS ART, per i propri bimbi e ragazzini, abbina alle ore di studio numerose iniziative legate alla danza: feste in maschera con animazione, film sulla danza proiettati in sede, stage di danza domenicali, corsi di lingue, pittura e tanto altro...
Insomma cerchiamo di coinvolgere “i nostri piccoli cuccioli” nel migliore e più costruttivo dei modi.
I bimbi sono amore, gioia, allegria, spensieratezza, dolcezza e soprattutto...
sono il futuro. Non dimentichiamolo mai!
 
speciale_bimbi_1












speciale_bimbi_2


speciale_bimbi_3



Serate danzanti
 
Thomas Art organizza delle serate danzanti
per dare modo ai propri allievi di mettere in pratica quanto appreso in classe
Di volta in volta gli allievi vengono avvisati dai propri insegnanti sulle serate in corso.